Vaccini Informa

Corruzioni e tangenti; continua la realtà onerosa tra l’industria farmaceutica e medica. Cifre? Circa 10 miliardi di dollari di “versamenti”

Corruzioni e tangenti; continua la realtà onerosa tra l’industria farmaceutica e medica. Cifre? Circa 10 miliardi di dollari di “versamenti”

Settembre 01
22:56 2015

Un’altra conferma sull’oneroso legame tra l’industria medica e farmaceutica.

Tempo addietro lo stesso  Dr. Peter Rost aveva denunciato tale collusione e non solo.

Ricordate la dichiarazione del Dr. Marcia Angell, medico e per lungo tempo, redattore capo del New England Medical Journal (NEMJ)?

Di seguito le sue affermazioni:

“Non è più possibile credere a gran parte della ricerca con annesse pubblicazioni; non è possibile  fare affidamento sul giudizio dei medici di fiducia o delle linee guida mediche autorevoli. Questa conclusione l’ho raggiunta lentamente e con riluttanza sui miei due decenni di lavoro come redattore del New England Journal of Medicine “.

A monte, ricordiamo l’anno 2005,nel quale il Dr. John PA Ioannidis , pubblicò un rapporto sui conflitti d’interesse correlate alla falsità degli studi pubblicati,affermando quanto segue:

“C’è la crescente preoccupazione che i risultati delle ricerche  pubblicate siano falsi.”

John P.A. Ioannidis

ioannidis

ProPublica è un’organizzazione no-profit che si occupa di giornalismo investigativo.

La stessa, dopo diverse indagini,ha provveduto a tracciare i pagamenti dell’industria e delle aziende farmaceutiche agli stessi medici sin dal 2010.

Di seguito, diversi i nominativi di Dottori strettamente correlati a questa onerosa realtà.

FRODE VOLUTAMENTE PIANIFICATA?

case farmaceutiche-2

Nel 2014, ultimo anno del quale si conoscono i dati definitivi, ben 1.617 aziende farmaceutiche hanno effettuato 15,7 milioni di pagamenti per un totale di quasi 10 miliardi di dollari.

Dei 15,7 milioni di versamenti, quasi tutti (per la precisione 14,9 milioni) sono stati classificati sotto la voce “pagamenti generali”, comprendendo cioè conferenze promozionali, cibo, bevande, viaggi e hotel.

Nel sottostante grafico, sono suddivisi per categoria, i pagamenti che l’industria del farmaco ha effettuato nei riguardi dei medici statunitensi nel corso del 2014.

Sono esclusi i fondi per la ricerca, la spesa per i campioni dei farmaci gratuiti e per l’ECM.

In testa ci sono le Royalties che l’industria paga ai centri di ricerca che hanno ceduto la produzione e la commercializzazione di prodotti da essi scoperti.

A questo proposito è stata condotta una ricerca sul numero di giornate all’anno in cui i singoli medici hanno ricevuto soldi,con dei risultati sconcertanti.
Un medico di famiglia del Maryland, chiamato Juichih Hsu, riceve i suddetti, per 286 giorni (praticamente uno quasi per ogni giornata lavorativa,uno quasi per un anno, continuamente).

  • Suddividendo invece per specialistica,troviamo in testa i Reumatologi con 40 giorni di pagamenti all’anno, seguiti dagli endocrinologi e cardiologi interventisti.

Questi medici, in genere prescrivono più frequentemente farmaci costosi  piuttosto che generici.

Il Dr A. Kesselheim (farmacologo) sostiene che questa sia un’ulteriore prova del rapporto oneroso fra l’industria, attraverso i pagamenti ed i medici, attraverso le prescrizioni.

Quando una medesima indagine in Italia?

collusione

Il “ricco calendario”

Fonte: Centers for Medicare e Medicaid Services

Ritornando alla classifica, al secondo posto,troviamo il Dottor John Fritz, del Jersey; esso riceve pagamenti per ben 256 giorni all’anno (questo è stato registrato SOLO l’anno scorso). La cifra è pari a 232 mila dollari.

Fritz è stato incriminato nel mese di giugno per aver cercato di immettere nel campo lavorativo medico, alcuni dei suoi familiari durante gli anni 2006-2013, tutto questo in cambio di circa 500 mila dollari di tangenti ricevute.

Egli è stato accusato di frode e corruzione, secondo un comunicato dell’ufficio del procuratore generale dello stato.

I farmaci per i quali Stankovic ha ricevuto la maggior parte dei soldi per una massima promozione, sono molto costosi. Un esempio? HP Acthar Gel, costa una media di quasi 39.000 dollari a prescrizione; tutto ciò è visibile dai dati Medicare del 2013 (persino gli esperti affermano che non ci sia alcuna conferma che gli stessi abbiano più efficacia confronto a i meno costosi. Fonte di seguito)

Un altro farmaco chiamato Soliris, per il quale Stankovic ha ricevuto diversi milioni per la sua promozione, è tra i farmaci più costos al mondo (allegati di seguito).

L’analisi di ProPublica mette in risalto delle grandi differenze nel numero delle interazioni tra i medici di diverse specialità. In media, i medici che hanno ricevuto pagamenti o tangenti o che hanno interagito con le aziende farmaceutiche hanno ricevuto una media di 3.325 dollari in totale.

Ben 3.900 sono i reumatologi; diversi i medici specializzati in altro.

A seguire troviamo endocrinologi, elettrofisiologi e cardiologi; coloro con il minor numero di interazioni onerose invece sono dentisti, chiropratici, neonatologi e patologi.

ProPublica ha monitorato tutti i  pagamenti dal 2010.  La maggior parte di tali società ed aziende erano tenute a segnalare i loro pagamenti come da legge (ricordiamo che queste aziende sono legate al governo attraverso dei contratti,perciò dovrebbero segnalare il loro operato;al contempo dovrebbero essere monitorate dal medesimo,ma ciò non avviene),

I dati diffusi qualche settimana fa,amplia radicalmente la quantità di dati a disposizione dei pazienti .

Speriamo che venga attuato per questo un principio di trasparenza da parte di tutti.

Pagamenti riguardanti l’anno 2014?

Per visualizzare il grafico cliccare sulla fonte di seguito

Molto meno sono i dati che riguardano i pagamentieffettuati invece nella ricerca, circa 826.000 dollari,anche se effettivamente la stima reale riguarda 4,8 milioni (il restante fa parte dell’intermezzo “quote e investimenti” che i medici avevano nelle varie società).

Interessanti i dati da agosto 2013 a dicembre 2014, che riguardano la  Genentech Inc. 387,7 milioni di euro investiti. I suoi cavalli di battaglia?

Rituxan, Avastin e Herceptin (fonte di seguito).

Come secondo classificato troviamo la società DePuy Synthes Products LLC, che ha speso più di 94 milioni di dollari quasi tutti sulle royalties (fonte di seguito).

Al terzo posto troviamo una piccola azienda produttrice di dispositivi medici, la TOPERA Inc., con ben 93 milioni di dollari.

Tra le altre aziende farmaceutiche invece, troviamo AstraZeneca la quale ha investito più sui pagamenti generali (90,9 milioni di dollari), seguita da Pfizer (82 milioni di dollari) e Allergan (con 70 milioni di dollari).

 

Fonte
  • http://www.propublica.org/article/a-pharma-payment-a-day-keeps-docs-finances-ok

 

AGGIORNAMENTI settembre 2015

Il più grande produttore di vaccini investe denaro in strutture private

ll palazzo balneare di più di 5.ooo metri quadrati è stato utilizzato comel consolato degli Stati Uniti dal 1957, ed in seguito ribattezzato come Lincoln House.

E ‘stato messo sul mercato quattro anni fa. Poonawalla “ruba” la proprietà per un affare, dopo aver trattato con gli americani sul prezzo richiesto. In ogni caso ha fatto un vero e proprio affare.

pollawa

Nessun costruttore era interessato a comprare Lincoln House’, ha dichiarato Poonawalla.

Il 74enne dice che ha intenzione di utilizzare il suddetto edificio  per una casa di famiglia, ma che ci vorrà un po ‘di tempo prima che si realizzi quanto detto a causa dei lavori.

Le trattative sono andate avanti fino al mese scorso quando finalmente abbiamo concluso,dichiara  Adar (figlio di Poonawalla) l’amministratore delegato dell’Istituto ,afferma il  Hindustan Times.

Read more:

poonawalla

Nel caso in cui i nostri lettori abbiano seri dubbi su questa realtà onerosa,consigliamo vivamente di prendere informazioni su di un uomo chiamato  Cyrus Poonawalla.

Egli è un miliardario e le sue attività sono oramai note; ha guadagnato miliardi di dollari grazie al settore biotecnologico che produce vaccini pediatrici.

La sua azienda è la Serum Institute of India;  vale la pena ricordare che la stessa ha fatto di lui,l’uomo più ricco dello Stato all’undicesimo posto,e al 228°posto,l’uomo più ricco al mondo  secondo il Times of India.

La Serum Institute  produce un gran numero di vaccini, ecco un elenco di quelli che esportano tirato dal loro sito web.

serum

Che cosa succede quando si creano diversi tipi di vaccini?

Facile,si diventa ricchi.

Poonawalla ha comprato una villa di un ex maharaja a Mumbai negoziando direttamente con il  governo degli Stati Uniti per un valore di circa 7,5 miliardi di rupie (113 milioni di dollari).

Questa è la più grande vendita immobili residenziali mai fatto in India. I guadagni fatti sono in grado in questi casi,di generare dei veri e propri mostri.

Fonte

http://edgytruth.com/2015/09/14/he-made-billions-in-vaccine-money-now-he-bought-this-house/

 

 

 

Correlati

Case farmaceutiche e la stretta correlazione fra gli obiettivi della scienza medica e di profitto nel settore; a parlare questa volta è il Dr. Peter Rost.

 

Fusioni acquisizioni

http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/ctgr-fusioni-acquisizioni-40/pfizer/

Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget