Vaccini Informa

Allerta polio? Previsioni smentite

Allerta polio? Previsioni smentite

Ottobre 27
23:22 2014

Allerta polio? Previsioni smentite


IMG_9644


Recentemente l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che la diffusione della poliomielite costituisce un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale e ha emesso raccomandazioni temporanee a norma dell’International Health Regulations (IHR 2005) per ridurre l’esportazione dei poliovirus. Poi però i dati 2013 danno tutta un’altra visione della cosa. Vediamo meglio cosa è accaduto.


Le principali misure raccomandate dall’OMS sono state:


1 ) garantire che i residenti e chi ha soggiornato per lunghi periodi in Camerun, Pakistan e Siria siano vaccinati prima di un viaggio internazionale;


2 ) incoraggiare i residenti e chi ha soggiornato per lunghi periodi in Afghanistan, Guinea Equatoriale, Etiopia, Iraq, Israele, Somalia e Nigeria a ricevere la vaccinazione prima di un viaggio internazionale;


3) accertare che tali viaggiatori siano forniti di un certificato internazionale che documenti lo status vaccinale.


La preoccupazione nasceva dal fatto che i casi di polio erano aumentati nei primi mesi dell’anno, periodo climaticamente poco favorevole per la trasmissione della malattia. L’Oms ha dunque prescritto quelle misure in considerazione del fatto che maggio e giugno sono considerati i mesi ad alta trasmissione.


I dati consultati il 26 ottobre forniti dal Programma internazionale di eradicazione della polio http://www.polioeradication.org/dataandmonitoring/poliothisweek.aspx indicano che i casi di polio alla stessa data dell’anno scorso sono in diminuzione. E che nel 2013 i casi totali sono stati 416: avete capito bene, 416. Un paragone? La lebbra conta 230mila nuovi casi ogni anno nel mondo (http://www.aifo.it/contents/lebbra-e-sanita-di-base-2), 216 milioni i casi di malaria stimati nel mondo (http://www.epicentro.iss.it/problemi/malaria/epid.asp).


E’ ancora presto per dire se tale riduzione sia frutto delle iniziative messe in atto, o se vi sia stato un allarmismo ingiustificato. Nel nostro Paese si è utilizzato questo allerta, che ha interessato zone geograficamente lontane (basta scorrere l’elenco delle nazioni interessate dal piano straordinario dell’OMS) per diffondere un po’ di paura tra i genitori e per dar fiato al solito ritornello: “Ma sei matta a non vaccinare tuo figlio, con tutti questi extracomunitari!”


clip_image004


clip_image002


Grazie al Dott.Serravalle per i dati forniti


http://www.eugenioserravalle.it/allerta-polio-previsioni-smentite/


Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget