Vaccini Informa

Le proprietà della N-acetil cisteina (NAC) per l’Autismo

Le proprietà della N-acetil cisteina (NAC) per l’Autismo

Ottobre 13
22:18 2014

La Medicina corrente  sembra stia pensando di avvalersi e di ricorrere ad  interventi scientificamente validi grazie alle proprietà della N-acetil cisteina (NAC),assieme ad altri medici alternativi che trattano l’autismo.



Cheatig in prova


Questo recente articolo  intitolato “L’Antiossidante,secondo uno studio, mostra la promessa come trattamento per L’autismo, ” ,è un’ironia su vari livelli. Ecco alcuni punti salienti:


  •  Un supplemento antiossidante specifico può essere una terapia efficace per alcune caratteristiche dell’ autismo. Secondo uno studio– L’antiossidante, chiamato N-acetilcisteina o NAC, abbassa il livello d’ irritabilità nei bambini  autistici, oltre a ridurne i comportamenti ripetitivi. 

– Stanford ha depositato  un brevetto per l’uso di NAC nell’autismo, e uno degli autori dello studio ha una partecipazione finanziaria in una ditta che produce e vende il NAC utilizzato nel processo.


“Una delle ragioni per cui ho voluto provare questo, è che NAC, viene utilizzato dagli operatori di comunità che si concentrano sulle terapie  alternative,nonostante non esista una forte evidenza scientifica a sostegno di tale pratica, ha affermato Hardan.


Indagando sul NAC anni fa, ho scoperto che l’utilizzo nella patologia autistica è probabilmente legato al suo uso, come chelante di metalli tossici. Ci sono 81 studi presenti su Pubmed che trattano strettamente l’uso di N-acetil cisteina e mercurio.


Ecco alcuni esempi di studio:


N-Acetylcysteine_Structural_Formulae


“Il presente studio dimostra che la somministrazione orale di N-acetilcisteina (NAC), un acido amminico  in gran parte non tossico, produce una profonda accelerazione della escrezione urinaria di metilmercurio nei topi …..


La capacità di NAC (somministrato via orale) di migliorare l’escrezione del metilmercurio e la sua tossicità relativamente bassa,  indicano che essa può essere un agente terapeutico ideale per l’utilizzo in intossicazione di metilmercurio. ”


“Il mercurio è una sostanza tossica ambientale che può compromettere lo sviluppo del cervello.


MeHg


Qui, in base alla sua efficacia nota nella  MeHg , abbiamo valutato il NAC per gli effetti protettivi nel cervello in via di sviluppo. Nei neuroni immaturi e precursori, MeHg (3 micron) induce alla diminuzione del 50% nella sintesi del DNA in 24 ore.

Il Trattamento di ratti con MeHg-esposto con ripetute iniezioni di NAC,ha  abolito la tossicità del MeHg . NAC ha impedito la riduzione nella sintesi del DNA e il forte aumento della caspasi-3 immunoreattività.


Inoltre, il calo del numero di cellule dell’ippocampo provocata da MeHg è stato completamente bloccato dal NAC.


Complessivamente questi risultati suggeriscono che la tossicità MeHg nel cervello perinatale può essere migliorata utilizzando NAC, aprendo potenziali vie .


Studio per intervento terapeutico :



glutatione


Il “Thimerosal  induce di circa 3 volte,la  diminuzione della vitalità cellulare, mentre il pretrattamento con cistina, glutatione,o NAC , forniscono una protezione significativa dalla morte cellulare.


La protezione significativa da NAC e glutatione, contro la citotossicità del Thimerosal, suggerisce la possibilità che la supplementazione con i precursori del glutatione potrebbe essere protettiva contro le esposizioni al mercurio.


  • Numerosi studi clinici hanno dimostrato l’ efficacia del NAC per aumentare i livelli di glutatione intracellulare e ridurre lo stress ossidativo negli esseri umani. 

Ci sono 16 studi presenti su Pubmed che trattano strettamente l’ N-acetil cisteina e alluminio. Ecco un esempio:

N-acetil cisteina


 L’alluminio è una neurotossina potente coinvolta fin dall’inizio, e nella progressione di diversi disturbi cognitivi come il morbo di Alzheimer, pertanto, il presente studio è stato progettato per esplorare il possibile ruolo della cisteina N-acetil contro l’alluminio, mediando la disfunzione cognitiva e lo stress ossidativo nei ratti.


La somministrazione cronica di N-acetil cisteina,ha migliorato significativamente la ritenzione della memoria,attenuando il danno ossidativo e l’attività dell’acetilcolinesterasi nei ratti trattati con l’alluminio.


alluminio tavola


Lo studio suggerisce un effetto neuroprotettivo di N-acetil cisteina contro la disfunzione cognitiva indotta dall’alluminio generando danni ossidativi. ”


Sulla N-acetil cisteina, sono 308 gli studi elencati in Pubmed che trattano strettamente con N-acetil cisteina, il sistema immunitario.


Ecco un’indicazione di quanto NAC aiuti a livello cellulare La patologia dell’ Autismo:

FONTE DELL’ARTICOLO RIPORTATA DI SEGUITO


http://www.ageofautism.com/2012/06/mainstream-medicine-investigating-alternative-n-acetyl-cysteine-nac-for-autism.html
Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget