Vaccini Informa

Insetti nel latte in polvere: i Nas di Padova aprono un’indagine

Insetti nel latte in polvere: i Nas di Padova aprono un’indagine

Settembre 13
22:33 2014

Insetti nel latte in polvere: i Nas di Padova aprono un’indagine

Stava dando il biberon al suo piccolino, biberon colmo di latte in polvere di una marca nota quando ha visto un puntino nero galleggiare. La denuncia di una mamma



PADOVA. Stava dando il biberon al suo piccolino di quattro mesi e mezzo, biberon colmo di latte in polvere di una marca nota e anche più costosa delle altre, quando ha visto un puntino nero galleggiare. Ha pensato a un granello di polvere, si è incolpata di non aver pulito perfettamente il ciuccio. Poi ha guardato meglio, e «ho controllato il contenitore in cui tengo il latte in polvere travasato dalla busta: i puntini si muovevano». Insetti. «Panico», racconta la mamma, che ha 35 anni e abita a Piove di Sacco: «Allora prendo un secondo pacco, nuovo, con dentro tre buste di latte: ne prendo una e la travaso in un nuovo contenitore, lavato e rilavato, di plastica da cibo con il coperchio e dopo qualche ora mi ritrovo insetti, tanti camminare nel latte in polvere, il latte che ho sempre dato a mio figlio».


 

Angoscia. La giovane donna schizza al pronto soccorso pediatrico di Piove di Sacco terrorizzata, con il figlio in braccio. Viene tranquillizzata, il piccolino viene visitato e non presenta alcun problema. Viene poi sottoposto ad alcuni esami di laboratorio i cui risultati ancora non sono disponibili. E ieri mattina, con le buste e il latte in polvere insetti compresi, la mamma è arrivata a Padova ed è andata dritta dai Nas. I quali hanno aperto un’indagine e ora faranno tutti gli accertamenti del caso. Ché la faccenda non è uno scherzo: da un lato un colosso degli alimenti per l’infanzia, il latte in polvere al primo posto; dall’altro una mamma che trova insetti vivi nel latte in polvere. Ne vede uno per caso, dentro al biberon che suo figlio sta ciucciando beato, e comincia frenetici controlli sull’altra busta di riserva che ha in casa. E trova un altro insetto. La sua preoccupazione dilaga incontrollata al pensiero che sono quattro mesi e mezzo che con il latte di quella marca nutre il suo piccolino: quante altre volte ci saranno stati insetti nel biberon senza che lei se ne accorgesse?


 

Ulss e ospedale sono stati coinvolti, e a breve con i risultati delle analisi e con l’indagine dei Nas si capirà che tipo di insetti siano, come e in quali condizioni si sviluppano. «Volevo il meglio per il mio bimbo, abbiamo iniziato con il miglior latte in polvere che c’è visto che non si attaccava al seno. Glielo dò da quando è nato, ero tranquillissima e adesso sono talmente preoccupata».


 

12 settembre 2014


Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget