Vaccini Informa

Puglia: Linee guida regionali sulla campagna vaccinale 2013-2014

Puglia: Linee guida regionali sulla campagna vaccinale 2013-2014

Luglio 10
23:31 2014

Linee guida regionali sulla campagna vaccinale 2013-2014


 


Nota Regionale 13899 del 14/11/2013


giovedì 14 novembre 2013



Oggetto: Campagna vaccinale anno 2013 – Linee Guida –

Nella seduta del 4/11/2013, il Comitato Permanente Regionale ex art. 24 ACN 27/9/2009, ha approvato l’accordo regionale sulla campagna vaccinale antinfluenzale, riferita all’anno 2013.

Nel ribadire che la parteciapazione e l’adesione alla campagna vaccinale costituisce un obbligo da parte dei MMG, di seguito si riportano le linee guida concordate :


1. È compito del medico di medicina generale aderire alle campagne di vaccinazione, così ~e definito all’art. 3o dell’AIR vigente.


2. I MMG inviano i dati al proprio distretto. Il distretto li invia ai dipartimenti di prevenzione e per i soli aspetti di monitoraggio delle attività della Medicina Generale all’UDMG che a sua volta li invia all’UACP.
Il responsabile dell’UACP e i Dipartimenti di prevenzione hanno il compito di fare un’analisi epidemiologica riferita ad ogni singola azienda. Sarà cura dell’UACP inviare i dati e le elaborazioni statistiche all’ufficio di Segreteria del CPR e all’Osservatorio Epidemiologico Regionale (OER). Col presente accordo l’invio dei dati costituisce un obbligo da parte del medico nel rispetto della compilazione della scheda elaborata e concordata in seno al CPR.


3. Per l’invio di tali dati al mmg è riconosciuta una indennità aggiuntiva pari ad C 1,00 per ogni vaccino somministrato.


4. Al fine di incentivare il raggiungimento degli obiettivi di copertura vaccinale antinfluenzale della popolazione si stabilisce quanto segue:

  • – per l’anno in corso, preso atto dell’obiettivo ministeriale, si concorda che per ogni soggetto vaccinato oltre il 6o% degli ultra sessantacinquenni in carico al singolo medico alla data del i settembre 2013, sarà corrisposto un compenso aggiuntivo di C 1,00 per ogni vaccino somministrato, superata la soglia del 70,01% saranno corrisposti C 2,00 per ogni vaccino somministrato .

  • –  Ad esempio, se un medico ha in carico 200 pazienti ultra sessantacinquenni, il 6o% della sua popolazione è pari a 120 individui:

  • – per i primi 120 vaccini somministrati agli ultra sessantacinquenni sarà corrisposto l’importo di C 6,16 – già previsto dall’allegato D) ACN vigente, oltre ad C i previsto dal punto 3);

  • – dal 121° al 14o° vaccino somministrato agli ultra sessantacinquenni, invece, sarà corrisposto un compenso aggiuntivo di C 1,00 per vaccino che si aggiungono all’ l’importo di C 6,16 – già previsto dall’allegato D) ACN vigente, oltre ad C i previsto dal punto 3);

  • – dal 141° vaccino somministrato agli ultra sessantacinquenni, sarà corrisposto un compenso aggiuntivo di C 2,00 per vaccino che si aggiungono all’ l’importo di C 6,16 – già previsto dall’allegato D) ACN vigente, oltre ad C i previsto dal punto 3).


5. Sarà compito del Dipartimento Aziendale di Prevenzione fornire, entro io giorni dalla sottoscrizione del presente accordo, ad ogni singolo medico ed al Distretto di riferimento il numero degli ultra sessantacinquenni in carico alla data del i° settembre dell’anno 2013 ad ogni singolo medico.


6. Si precisa che il mancato invio dei dati, nel rispetto della scheda concordata a livello regionale, non dà titolo al riconoscimento di tutti gli incentivi economici previsti dal presente accordo e costituisce violazione degli obblighi contrattuali da valutarsi ai sensi dell’art. 3o dell’ACN vigente, fatto salvo impedimenti non ricondhcibili alla volontà del medico.


7. Prima del pagamento degli incentivi il Dipartimento Aziendale di Prevenzione dovrà attestare l’avvenuto invio dei dati e la loro rispondenza alla scheda regionale. Ai fini della liquidazione, i compensi riferiti agli istituti incentivanti, dovranno essere immessi nel sistema Edotto con il meccanismo deT/R con le causali :


campagna vaccinale – invio dati – …………………
campagna vaccinale – oltre 6o% -…………………
campagna vaccinale – oltre 70% -…………………


per quanto sopra, si invitano le SS.LL. a voler garantire la massima diffusione nei confronti dei MMG e disporre, al termine della campagna, per una rendicontazione dettagliata da parte delle UU..00. Gestione Amministartiva Personale convenzionata .


Allegati:
a) Scheda regionale


Altri articoli sull’argomento



 

Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget