Vaccini Informa

Morbillo : l’85 % di coloro che lo contraggono sono vaccinati

Morbillo : l’85 % di coloro che lo contraggono sono vaccinati

Giugno 16
10:58 2014

 Morbillo: l’85% di quelli che lo contraggono sono completamente vaccinati 

Domenica 15 giugno 2014

Catherine J. Frompovich ,mentre ascoltava , KYW 1060 All News Radio, una filiale della CBS a Philadelphia, Pennsylvania, con sua grande sorpresa, ha sentito una notizia che ha catturato la sua attenzione.

 La notizia,riguardava  il morbillo e tutti coloro che l’avevano contratto,in alta percentuale,erano vaccinati.

“In California Il morbillo è stato ‘eliminato’ a causa dei vaccini e delle vaccinazioni, raccontano le  autorità sanitarie locali , rimaste però perplesse, poiché l’85% di coloro che l’hanno contratto, sono  stati completamente vaccinati.”

“Il rapporto che ho ascoltato -continua Catherine J. Frompovich-  parlava di 80 casi di morbillo.”

” Dovrebbe essere obbligatorio dal  HHS / CDC, oltre  agli organi statali e locali e alle  autorità sanitarie,   SEGNALARE oltre ai casi di malattie infettive,anche quanto segue:
(a) se l’individuo è stato vaccinato;
(B) il tipo  di vaccino;
(c) la data di vaccinazione, dal momento che alcune malattie infettive possono essere causate da ciò che è indicato come spargimento.”
Abbiamo la necessità di fare un’accurata segnalazione statistica.
Ora, vorrei citare un esempio perfetto per illustrare la necessità imperativa di segnalazione statistica accurata.
Nel sito” Pediatria -Morbillo 2014  ,Outbreak About.com  ,vediamo una lista di focolai di morbillo in varie località degli Stati Uniti, ma non viene riportato quante persone sono state vaccinate. Tuttavia, si continua a fare cattiva informazione,ad esempio.

 

Alcuni adulti  “parzialmente vaccinati” in Utah  hanno  contratto il morbillo durante un viaggio in Europa.(2014)

Due casi di morbillo in Johnson County, Kansas, tra cui un bambino non vaccinato . (2014)

Una persona in Dauphin County, Pennsylvania ,ha contratto il morbillo,esponendo altre persone a Harrisburg e Middletown. (2014)

Altro caso in Virginia, un adulto che ha contratto il morbillo,esponendo  le persone in un sacco di posti in tutta Fairfax, Loudoun e contee di Arlington in Virginia; Montgomery County nel Maryland e Washington, DC (2014)

Altri due casi nella Contea di Clay, nel Missouri, la madre e il fratello di un bambino non vaccinato ,che hanno sviluppato il morbillo dopo aver viaggiato fuori dal paese. (2014)

Un bambino non vaccinato nella Contea di Clay, nel Missouri che era da poco tornato da un viaggio internazionale. (2014)

Qualcuno, da qualche parte nel Tennessee . (2014)

(Che tipo di statistica accurata è? Qualcuno da qualche parte!)

               Almeno 32 persone in sei contee dell’Ohio,contagiate in un focolaio tra Amish che
                avevano viaggiato nelle Filippine (2014).
E POI ANCORA……..
 Un altro caso di morbillo a New York City. (2014) [Vaccinato o no?]
 Un soggetto non  vaccinato in Maricopa County, Arizona che era da poco tornato dall’Europa, e che probabilmente ha esposto alla malattia,molte persone presso l’aeroporto Sky Harbor di Phoenix e di altre aree a Phoenix e Scottsdale. (2014) .
Un bambino non vaccinato che ha esposto la gente al Portland International Airport. (2014) .
Altri due casi di morbillo a New York, portando il numero totale di 21-10 bambini e 11 adulti, con la maggior parte dei bambini intenzionalmente non vaccinati o troppo giovani per essere vaccinati (2014) .
Due casi non imparentati con fonti sconosciute in Farifield County, Connecticut, tra cui un adulto  vaccinato e  un bambino di 7 mesi di età non vaccinato (2014).
 Un uomo non vaccinato in Rhode Island, che ha esposto le persone a contrarre il  morbillo in due ospedali della zona e un CVS in North Attleboro, Massachusetts. (2014).
 Due membri della famiglia non vaccinati di uno studente dell’Università della California che ha avuto il morbillo contratto in seguito a un viaggio nelle Filippine. (2014).
Altri due casi di morbillo tra i non vaccinati, studenti in quarantena Crowne Hill Elementary School a Temecula, California. (2014).
 Un bimbo vaccinato di 11 mesi  in Oahu, Hawaii che era appena tornato dalla Filippine , dove c’è stata una grande epidemia di morbillo negli ultimi anni.
 Uno studente di una scuola elementare Temecula, California, che ha portato alla quarantena di almeno 10 altri studenti non vaccinati. 
Uno studente non vaccinato presso la University of California, Berkeley, che ha studiato all’estero, in Asia e ha esposto altri mentre frequentando le lezioni e in sella Bay Area Rapid Transit (BART) tra Martedì 4 febbraio al Venerdì 7 febbraio.
Due casi relativi a North Texas, tra cui un non vaccinato di  12 mesi in Collin County, Texas, che ha contratto il  morbillo in un viaggio fuori dal paese. (2014) .
Un bambino non vaccinato che ha esposto le altre  persone al  morbillo a Albany Medical Center di New York. (2014) .
Uno studente non vaccinato del Rensselaer Polytechnic Institute di Troy, New York. Lo studente aveva firmato una deroga per frequentare il college senza il vaccino obbligatorio. (2014) .
Qualcuno in California – primo caso del 2014.

Con tutto quello precedentemente detto, il  processo comprende solo una piccola parte delle statistiche che appaiono su quel sito About.com.

La “statistica” precedente,è stata progettata per sottolineare e colpevolizzare i non vaccinati, ad esempio, gli Amish; o quelli parzialmente vaccinati che stanno causando epidemie di morbillo o altre malattie.
Quali sono i fatti reali?
I DATI sono questi:  per  il morbillo , l’85 %  di coloro che l’hanno contratto, in California sono tutti vaccinati!
Questo è valido e un dato statistico!

 

ALTRI DATI REALI

La percentuale dei bambini di età 19-35 mesi vaccinati contro il morbillo, parotite, rosolia: 91% (2012)

La percentuale degli adolescenti di età 13-17 anni vaccinati contro il morbillo, parotite, rosolia (2 dosi o più): 91,4% (2012)

Così, dunque, coloro che stanno diffondendo il morbillo non sono i non vaccinati,ma i vaccinati.

I dati lo dimostrano
I genitori si stanno documentando,per cui  esclusive e incredibili tattiche intimidatorie non funzionano più!
Tale reazione è probabilmente messa in conto,considerando gli effetti negativi  avversi,derivanti dalle vaccinazioni come attestato dal sistema di reporting VAERS del CDC degli Stati Uniti , oltre a quasi 3 miliardi di dollari pagati per risarcire i  danni  da Vaccino ,della Corte degli Stati Uniti.
metalli vaccii
. Un settore, in particolare, riguarda gli effetti tossici del  conservante thimerosal, che è del 49,6% etilmercurio, una neurotossina.
Il 13 giugno 2014  Il Digital Jo (scientifico Journal ) richiama l’attenzione sul fatto che il Thimerosal è un” neurotossina “iniettata nei neonati e nei bambini, più adulti, nonostante la sua pericolosità.
 Un articolo tratta della pericolosità del  Thimerosal presente  ancora in alcuni vaccini.
Abbiamo seriamente considerato le implicazioni a lungo termine dell’utilizzo del thimerosal nei vaccini considerati ‘sicuri’.
Gli EFFETTI neurotossici dell’ etilmercurio in Thimerosal hanno contribuito a dare problemi di sviluppo neurologico infantile, ad esempio, di parola e ritardo del linguaggio, ADHD, e l’autismo.
 Può l’ Alzheimer essere correlato con gli anziani che hanno ricevuto i vaccini  annuali antinfluenzali contenenti altre tossine problematici nei vaccini per anni?
Secondo Brian Hooker, PhD, il cui articolo “Questioni metodologiche e di prove in ricerca che pretende di mostrare la sicurezza del Thimerosal nei vaccini “è stato pubblicato in BioMed Research International

Sono oltre 165 gli studi che si sono concentrati sul Thimerosal, un composto nocivo (Hg) a base di bio-mercurio, usato come conservante in molti vaccini per l’infanzia, Hooker afferma :

“Ciascuno di questi documenti viene fatalmente incrinato da un punto di vista statistico e molte delle carte rappresentano questioni di illeciti scientifici. Ad esempio, i dati importanti che mostrano una relazione tra l’esposizione al thimerosal e l’autismo, sono trattenuti da tre delle pubblicazioni (Price et al. 2010, Verstraeten et al. 2003 e Madsen et al. 2003).

 

Il fine è quello di voler modificare i risultati degli  importanti studi di ricerca a sostegno delle politiche di vaccinazione se pur difettose e pericolose ,che  non dovrebbero essere tollerate.

Inoltre,

La Posizione attuale della CDC si basa su sei studi epidemiologici specifici pubblicati e sponsorizzati dal medesimo CDC” .

L’ultima frase  è davvero fondamentale per cui i genitori-e tutti, dovrebbe mettere  in discussione quello che viene affermato continuamente da MD, infermieri, i quali dicono che i vaccini sono ‘sicuri’ e  privi di mercurio.

Inoltre, si deve mettere in discussione non solo il Thimerosal, ma numerose altre tossine in tutti gli altri i vaccini, e il loro impatto negativo sul sistema nervoso centrale e sul  il sistema immunitario.

 Conclusioni.
La Contrazione del morbillo indica che il sistema immunitario è stato compromesso,  da vaccini per l’infanzia  inefficaci e/o pericolosi, contenenti neurotossine e sostanze chimiche tossiche.
 In caso contrario, il morbillo e le altre malattie infettive, non si verificherebbero in soggetti parzialmente o completamente vaccinati ,che hanno già contratto la malattia.
Per questo,le autorità sanitarie della California sono perplesse.
 Ecco un elenco di sostanze chimiche e metalli tossici usati in California e, probabilmente, lungo tutta la costa occidentale contribuendo in tal modo alle epidemie di altre malattie infettive in Oregon, Stato di Washington e altrove negli Stati Uniti.
Le interazioni biologiche che avvengono nel genere umano nel suo complesso chimico comprendono un gigantesco esperimento che non riuscirà  a prevenire l’infezione e la trasmissione in un primate non umano
modello http://www.pnas.org/content/early/2013/11/20/1314688110.full.pdf+html
Catherine J Frompovichwebsite ) è una nutrizionista naturale in pensione che ha conseguito lauree specialistiche in Nutrizione Olistica e Scienze della Salute, con Certificazione ortomolecolare Teoria e Pratica più Paralegal Studies. 
Il suo lavoro è stato pubblicato sulle riviste nazionali e delle linee aeree sin dal 1980. 
Catherine è l’autrice di numerosi libri sui temi della salute . 
Lei è stata una ricercatrice consumer healthcare per 35 anni.
L’ultimo libro di Catherine, pubblicato 4 ottobre 2013, è  Vaccinazione Voodoo, quello che non sai di vaccini   

FONTE 

http://www.activistpost.com/2014/06/california-measles-85-of-those.html?m=1

Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget