Vaccini Informa

Emma,rimasta paralizzata a seguito delle vaccinazioni

Emma,rimasta paralizzata a seguito delle vaccinazioni

Giugno 06
11:59 2014

Bambina rimasta paralizzata a seguito delle vaccinazioni,un altro caso di danni e reazioni avverse

** I nomi sono stati cambiati per proteggere la privacy chiesta dalla  famiglia. Tutte le citazioni sono esatte parole della madre ***
Questa bambina è diventato paralizzato dopo essere stato iniettato dai vaccini.

Emma è un bambina di sei anni, la quale ha avuto una reazione avversa molto grave,dovuta alla  somministrazione dei vaccini. Emma è totalmente paralizzata e incapace di muovere qualsiasi parte del suo corpo. Lei non può parlare e respira con l’ausilio di un piccolo tubo inserito attraverso una piccola incisione nella sua trachea ( tracheotomia).

La sua famiglia non ha ricevuto alcun aiuto,nè indennizzo .  La piccola Emma è stata derubata dallo Stato e trascorre le sue giornate in quello che sua madre descrive come un‘istituzione terribile per i disabili’ .  Anche la madre della piccola,non riceve alcun supporto.

Una realtà difficile,in cui si viene a patti col dolore che si vive,senza avere alcuna spiegazione in merito,nè un valido aiuto professionale di cui sua figlia ha bisogno.

La signora X, la madre di Emma, ​​è devastata e dice di non aver mai fatto nulla di sbagliato, di non avere commesso mai illegalità,di non avere nessuna storia di abuso di sostanze di qualsiasi genere,nulla di tutto ciò e dichiara quanto segue :

“La voglio fuori di lì ORA!  Quando sono andata a farle visita, la sua pelle puzzava,era circondata dal sangue e dalla sporcizia, in una piccola stanza calda senza ventilatore o aria condizionata, senza un bagno,senza alcun permesso per poter  uscire e camminare, il personale  non era efficiente e preparato in merito alle cure che la piccola doveva ricevere e questa cosa era davvero terribile. E’ davvero assurdo come questa gente mi proibisca di vedere Emma!!!”

Purtroppo, Emma è solo un caso su un totale di 10.000 bambini che sono stati presi in cura in Gran Bretagna dall’aprile 2011.

Molti di questi bambini, ha riferito  Daily Mail  , fanno parte delle sempre più crescenti statistiche , e tutto questo, provoca preoccupazione e timore tra i professionisti ,i quali  osservano sempre più casi di bambini vulnerabili, portati via dalle loro famiglie inutilmente e lasciati a languire in un sistema di assistenza che li sta fallendo.

La vita non è sempre stata così per Emma e lei non ha iniziato la sua vita in maniera disabilitata; in realtà era una  ragazzina impertinente che  trotterellava  in giro e giocava con i suoi giocattoli. Purtroppo però,Emma era costantemente malata, soffriva di un indebolimento del sistema immunitario che le causava infezioni persistenti utilizzando antibiotici per settimane.

La signora X è convinta che i problemi di Emma siano iniziati, dopo aver ricevuto le vaccinazioni di routine. 

Poche ore dopo le vaccinazioni , Emma è diventata debole e febbricitante, rifiutando cibo. Preoccupata, la signora X ,ha portato la piccola  all’ospedale locale, dove i medici tranquillizzandola,le hanno assicurato che si trattava di un normale virus e che la bimba stava bene. Non collegarono minimamente nulla alle vaccinazioni,  inconsapevoli che questo era solo l’inizio dei problemi della piccola Emma, che poco dopo tornò a casa.

“Col passare dei mesi notavo che dopo ogni vaccinazione Emma si ammalava, tuttavia, convinta di dare  il meglio a mia figlia,sotto consiglio dato dal suo medico, ho continuato a vaccinare;

Non è mai venuto in mente che i suoi problemi potrebbero essere collegati alle vaccinazioni. Non avevo nessuno intorno a parlarmi dei  possibili effetti collaterali dei vaccini “.

I Problemi reali di Emma divennero evidenti solo dopo aver ricevuto la vaccinazione MMR a 13 mesi. Fino a questa età Emma si era sviluppata normalmente, cominciava a camminare, parlare, era vigile e stava raggiungendo tutte le sue tappe dello sviluppo. Dopo l’MMR però, Emma , ebbe una reazione estremamente negativa.Da questo momento la signora X realizzò che erano  le vaccinazioni ,la causa dei problemi della figlia. Purtroppo era troppo tardi per la piccola Emma. Il danno è stato fatto.

A 15 mesi Emma ha cominciato a perdere l’equilibrio e continuava a cadere .

Preoccupata, la signora X ha portato Emma da un neurologo.

Emma cominciò lentamente a perdere il controllo delle sue braccia e della parte superiore del tronco e da giugno 2008, alla tenera età di due anni, non era in grado di respirare da sola ed è stato portata al reparto di  terapia intensiva pediatrica (Pediatric Intensive Care Unit).

La signora X ha detto:

“Poco dopo, il neurologo mi disse  che Emma aveva una malattia, ma non aveva prove per la diagnosi. Ero devastata, temevo che la mia bambina stesse per morire. Sono caduta nel buio della disperazione e del  dolore,  ho trascorso settimane, in stato confusionale. Non so cosa sia successo, ma dopo due mesi qualcosa nel mio cuore mi ha detto che Emma non sarebbe morta,così ho iniziato a lottare anche io, ricercando i migliori specialisti nel Regno Unito i quali  dopo analisi non avevano alcuna risposta in merito! “

Cominciando a rendersi conto che le vaccinazioni fossero  il problema, l’ istinto della signora X le diceva di non permettere  ad Emma di avere ulteriori vaccinazioni. Tuttavia, come tutti sappiamo, i medici possono essere estremamente convincenti e quando si è soli e spaventati è facile credere a quello che ci dicono. Purtroppo contro il buon senso della sig.ra X ad Emma è stato somministrato  il vaccino antinfluenzale e da li il peggioramento.

La signora X  dichiara:

“Il giorno dopo i suoi occhi cominciarono a muoversi rapidamente da una parte all’altra ,e iniziò a perdere molto sangue senza alcun motivo ,ricevendo una trasfusione  di 500 ml. “

Quattro esperti dichiarano che lo stato di Emma sia dovuto alle vaccinazioni

Ecco le tali relazioni:

Expert 1.

23.01.2012:

La diagnosi di Emma  .2006 condizione clinica,supportata dall’indagine  della polineuropatia sensitivo motoria ,coinvolgimento dei nervi staminali del cervello così come quelli Pheripheral. Questo è stato accertato da altri Medici,prima del mio coinvolgimento in questo caso . Per me la risposta autoimmune è la più probabile dopo la vaccinazione. Suggestiva la diagnosi di una qualche forma di atrofia muscolare spinale è mai stata confermata e successivamente respinto.

Expert 2

31.3.2010

Attualmente la paziente è totalmente paralizzata con il controllo solo sugli occhi . Relativa assistenza 24 ore su 24, con BiPAP respirazione.

La paziente è stata vista da diversi esperti e le sue condizioni cliniche non rientrano nella sindrome neurologica classica. Tuttavia, un’attenta anamnesi e lo sviluppo dei suoi sintomi a seguito della vaccinazione fanno pensare che la sua condizione attuale possa essere la conseguenza della vaccinazione indotta  ( VIDS).

Expert 3

12.12.11

Allego copia della mia relazione su Emma —. Lei è gravemente colpita da quello che è probabilmente il risultato della neuropatia a seguito di immunizzazione . C’è molta debolezza degli arti e del corpo,  i nervi staminali sono  colpiti, si richiede alimentazione gastrica diretta e assistenza respiro che non è sufficiente per lei, si richiede tracheotomia, c’è molto gonfiore nella sua regione laringea .

Expert 4 (non ha incontrato Emma, ​​ma concordato con le risultanze delle relazioni)

28.02.12

Emma —— la sua  malattia autoimmune è il risultato di vaccini di routine , responsabile il vaccino MMR.

Nella loro relazione si dice che lei è affetta da ‘atrofia muscolare spinale’ una condizione che era già stato ignorato come sottolineato nella prima relazione di esperti.

Gli ultimi rapporti sullo stato di Emma,la dichiarano affetta da un difetto genetico che inibisce la capacità di elaborare la vitamina B2 e  altre vitamine .

Le autorità concordano sul fatto che Emma è stata ben curata , ritengono anche che la madre di Emma, non sia  in grado di prendersi cura della figlia a tempo pieno,pur essendo una  meravigliosa  madre.

  Lo stress di prendersi cura di un bambina come Emma diventerebbe  troppo per lei,consigliandole di chiedere un aiuto per il suo benessere mentale.

Di conseguenza la signora X, come molti altri genitori ha dovuto sopportare ore di test psichiatrici e valutazioni.

I servizi sociali hanno detto che la signora X , abbia trascurato Emma, ​​mettendo in pericolo la sua vita ,viaggiando per trovare diversi esperti di tutto il mondo .

Come diretta conseguenza delle accuse ,alla signora X è stato vietato di fotografare la sua bambina,consentendole di farle visita ogni 7-10 giorni con stretta sorveglianza.

Charles Pragnell è un consulente indipendente di gestione dell’assistenza sociale, un avvocato,battendosi in varie cause,di vari bambini,in Inghilterra, Scozia e Nuova Zelanda.

Mr. Pragnell ha oltre 40 anni di esperienza con i bambini e i giovani, come assistente sociale, ecome  il direttore di un organismo indipendente che fornisce servizi per bambini e famiglie.

Nel suo articolo ‘La persecuzione obbligatoria di bambini e famiglie’ Egli spiega:

Ciò che la ricerca sta mostrando è che molte centinaia di migliaia di bambini e le loro famiglie sono in fase di elaborazione nel sistema di protezione del bambino.Molte famiglie riferiscono che tali indagini inutili hanno devastato e distrutto le loro vite ,e che varie ricerche hanno dimostrato che i bambini soffrono di un danno emotivo dato da  tali indagini.

In un altro articolo  spiega quanti bambini sono affetti da gravi reazioni alle vaccinazioni. Egli ritiene che molti genitori sono stati falsamente accusati di abusi sui minori dopo che si è verificato un infortunio al vaccino. Lui dice che sono molto spesso segnalati alle agenzie di protezione dell’infanzia per negligenza o per l’apparire di essere più genitori ansiosi.

Questo è esattamente la stessa accusa fatta alla signora X .

 In un articolo ‘ The Independent Newspaper Morbillo Vaccino truffa ‘(4) dice:

La professoressa  Elizabeth Miller, capo del Dipartimento Immunizzazione nel Regno Unito, che ha lavorato a stretto contatto con Bob Chen al CDC quando i primi studi Thimerosal venivano “gestite”, sedeva nel comitato misto per la vaccinazione e immunizzazione / Reazioni avverse Sub Comitato, con il dottor David Salisbury e nientemeno che il professor Roy Meadow, di MBSP fama, quando era stato introdotto il MMR.

Nel caso di Sally Clark, il professor Prato,l’ ha accusata di aver ucciso due bambini che erano stati vaccinati . 

Dalla mia conoscenza , come psicologo specializzato in autismo dal 1993, lavorando come psicologo generico dal 1984, dico che molti genitori i cui figli hanno subito un danno da vaccino,sono stati ingiustamente accusati . Effetti collaterali noti sono stati trasformati in abusi sui minori.  Alcuni hanno visto sottrarsi i propri figli, altri sono stati mandati in prigione e Sally Clark ha perso i suoi figli e la sua vita.

Lisa Blakemore-Brown e Charles Pragnell sono sul posto; sembra che una volta che si è verificato un dannoda  vaccino , il governo e la professione medica facciano  del loro meglio per coprire questo ,volendo  proteggere i programmi di vaccinazione. Cosa potrebbe essere più facile che dare la colpa ai genitori per l’infortunio? I genitori di vaccino feriti bambini vengono accusati automaticamente per negligenza o abuso di minori .

Questo è ciò che il Regno Unito, chiama ‘ Child Protection ‘, io invece lo chiamo “proteggere i programmi vaccinali e il loro conto in banca”.

ARTICOLO RIPORTATO DI SEGUITO

http://vactruth.com/2012/04/13/paralyzed-by-vaccinations/

Share Button

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

Autore

Vacciniinforma

Vacciniinforma

Potrebbero interessarti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Only registered users can comment.

Like Us On Facebook

Facebook Pagelike Widget